Al momento stai visualizzando Overconn e AIST insieme per la Sensibilizzazione sulla Sindrome di Tourette.

Overconn e AIST insieme per la Sensibilizzazione sulla Sindrome di Tourette.

 Il  futuro di una società consapevole

La Sindrome di Tourette, condizione neurologica caratterizzata da tic motori e vocali involontari, rappresenta spesso un’area poco conosciuta e compresa all’interno della società. Tuttavia, grazie all’impegno e alla dedizione dell’Associazione Italiana Sindrome di Tourette (AIST), questa realtà inizia finalmente a ricevere l’attenzione e il supporto che merita.

Recentemente, l’AIST ha trovato un prezioso alleato in Overconn, un’ azienda attiva nel settore tecnologico.  Tale collaborazione, mira non solo mettere in luce l’importanza dell’assistenza alle persone colpite da questa sindrome, ma, soprattutto, vuole sottolineare il ruolo cruciale svolto dall’AIST nel sensibilizzare e informare il pubblico su una condizione spesso trascurata.

La Sindrome di Tourette può interessare individui di ogni fascia d’età, sebbene si manifesti più frequentemente durante l’infanzia. 

I sintomi possono variare da lievi a gravi, incidendo notevolmente sulle interazioni sociali, nonché sul percorso formativo e professionale di coloro che ne sono affetti.

L’AIST si dedica con determinazione a garantire un sostegno solido, informazioni dettagliate e risorse utili sia alle persone affette dalla Sindrome di Tourette che alle loro famiglie. 

Attraverso una serie di precise iniziative,  intraprese con passione e impegno, come eventi formativi, campagne di sensibilizzazione e progetti di ricerca innovativi, l’associazione  si adopera instancabilmente per contrastare il pregiudizio e lo stigma sociale, associati alla sindrome stessa. 

Il suo obiettivo consiste nel  promuovere  maggiore comprensione e accettazione della Tourette, offrendo sostegno tangibile e informazioni fondamentali a coloro che ne hanno bisogno.

A tal proposito, il supporto fornito da Overconn all’AIST rappresenta un passo avanti significativo nella lotta contro la discriminazione e l’isolamento spesso  associati alle persone affette da questa sindrome.

La sinergia tra Overconn e l’AIST, infatti, accende i riflettori sulla capacità di unire le forze per catalizzare cambiamenti positivi, apportando benefici sia alle persone affette dalla Tourette che alla società nel suo complesso.

L’impegno profuso nella  cooperazione non solo segnerà un traguardo significativo, ma,  costituirà anche il fondamentale punto di partenza per un cammino più ampio e ambizioso.

Sarà il primo mattone nella costruzione di un ponte verso un futuro più inclusivo e solidale, alimentando un ciclo virtuoso di sensibilizzazione e trasformazione, che potrà plasmare positivamente il tessuto sociale per migliorare le vite di coloro che sono colpiti dalla Sindrome di Tourette.